Un piccolo appunto su Sonia Peronaci

Sono mesi che manco sulla scena, sapete delle mie gravidanze interrotte, della mia corsa sfrenata alla ricerca di lavoro e del mio tentar di non stare con le mani in mano mentre il mondo ricomincia a girare anche da queste parti, però sul mio profilo Instagram posto sempre le immagini dei miei piatti, nella speranza un giorno di riuscire a rimettere in piedi i pezzi della mia vita e avere un po’ di spinta a ricominciare a dedicarmi anche al blog di cucina.

Forse la spinta me l’ha data oggi Sonia Peronaci, che sicuramente tutti conoscete come la fondatrice del blog più amato e visitato e visualizzato e ribloggato e ricercato e cliccato e… e… e… e… e…: GialloZafferano!

Stamattina mi sono svegliata, mi sono lavata, preparata e bla bla bla, e come faccio sempre, mentre attendo che la macchina del caffè si scalda, dò un’occhiata ai miei bloggers di WordPress, a Instagram, Etsy e così via…. e cosa ti vedo?

Ho avuto un infarto!

Mi ha fatto un enorme piacere, considerato quante volte ho preso spunto dalle tue ricette dagli albori del tuo blog e tutt’ora! Sono felicissima!!!!!

Direttamente dal mio cellulare, con un piccolo tono di rosso per rendere la cosa più visibile…. Sto ancora a bocca aperta dall’emozione! La ricetta è una scaloppina di pollo con salsa di funghi (tra l’altre mi è venuta decisamente buona)!

Like di Sonia Peronaci a una mia ricetta

Like di Sonia Peronaci a una mia ricetta

L’Assenza..

Salve a tutti,
chiedo scusa per la mia lunga e prolungata assenza ma l’anno in corso ha avuto diversi alti e bassi ed essere presente sul blog mi è stato un po’ difficile.
Ringrazio chi mi ha pensato e chiesto in privato notizie, siete stati tutti molto carini!

E’ cominciato tutto a maggio, quando ho scoperto di essere incinta di nuovo (finalmente, dopo un primo aborto spontaneo avuto a gennaio, era un sogno poter tornare a pensare ad un bimbo).
Visto la prima esperienza, mi sono un po’ rilassata, ho evitato di affaticarmi troppo come era successo la prima volta,l’ho presa con molto serenità e calma, difatti tutto è andato bene, fino a quando mio marito ha avuto un versamento al ginocchio ed è rimasto fermo a casa per un mese.
Ovviamente ho dovuto riprendere le redini della famiglia che avevo lasciato temporaneamente a lui, ma ancora la mia gravidanza procedeva senza freni.

Nel frattempo è entrata in famiglia la nostra adorata Giò, che a noi risponde solo al nome di Chicca, una splendida gattina bianca e nera scampata alla cattiveria umana, che fa le fusa rumorosissime, la cacca puzzissima e ci sveglia tutte le mattine alle 5 con le sue coccole, ma noi la adoriamo così! A chi interessa, ho postato diverse foto con e di lei su Instagram.

Ma tornando alla gravidanza…
A fine Agosto, alla morfologica abbiamo scoperto che purtroppo neanche questa volta era finita bene.

Dopo il parto indotto (già, a 16 settimane, periodo dell’interruzione di gravidanza, pare che non ci siano metodi meno ‘brutali’ di concludere la gravidanza) sono tornata a casa a cercare di riprendere il normale corso della mia vita. Sono passate un paio di settimane dal fattaccio, ancora difficile da metabolizzare il lutto, ma le donne sanno rialzarsi sempre. Anche questa volta mi rialzerò e tornerò a cercare il mio adorato figlio!

Per non pensare troppo, nel frattempo mi sono dedicata alla mia seconda più grande passione, la pirografia, ed insieme a mio marito, abbiamo deciso di far nascere un piccolo shop online, con le mie/sue/nostre creazioni, non tanto per arricchirsi, ma per cercare di superare il momento e dedicarci a qualcosa di costruttivo in attesa di trovare un lavoro (eh si, sono anche disoccupata in tutto questo)!
MelaCrea Shop è il suo nome, è ancora in fase di costruzione, ma è già online e se volete dare un’occhiata, ne sarò contentissima!

Riguardo il mio blog di ricette, non ho dimenticato, anzi, ho tante ricette da postare, piano piano tornerò ad aggiornare anche qui!

Promesso!!!!

Un abbraccio a tutti!

Mèla

Premio : secondo Liebster Award!

Onorata di ricevere di nuovo questa onorificenza, ringrazio nuovamente Cucina che Spasso per la menzione.

liebster award

liebster award

Avendo già partecipato, mi concedo di “abbreviare il rito” e dedicarmi alla sola risposta alle domande 🙂

Per vedere i miei “premiati”, andate a leggere questo articolo.

 

Di seguito invece le mie risposte alle domande di Flavia e Dario:

 

1- il tuo piatto preferito Uhmmm mi metti subito in difficoltà. Non ho un piatto preferito, senz’altro però ho una pietanza che adoro e alla quale non rinuncerei mai: la Cicoria. Sembra strano, ma quando vengo a Roma (in Toscana dove abito non la vendono purtroppo), mi faccio certi piattoni che mettono paura… 🙂

2- quanto tempo dedichi alla cucina Al di là del tempo che impiego per cucinare (che in genere, per questioni di tempo è sempre molto risicato), direi che comunque la cucina è la stanza della mia casa in cui sto più volentieri. E’ capace che mi si venga a trovare ed il letto sia sottosopra alle 4 del pomeriggio, ma la cucina deve essere sempre almeno abitabile 🙂 Adoro la mia cucina e adoro vederla in tutto il suo splendore.

3- il tuo film preferito Il Marchese del Grillo indubbiamente. 🙂

4- con 50 mila euro cosa faresti Sicuramente nell’anticipo di una casa tutta nostra e forse in un viaggio di quelli da 1 volta nella vita.

5- cosa cucineresti per il tuo peggior nemico Un piatto talmente piccante da farlo scappare a gambe levate 🙂

6- il piatto per conquistare un uomo (o una donna) Mio marito l’ho conquistato con un piatto di Orecchiette con Radicchio, Noci e Provola Dolce;

7- cos’é per te la felicità Donare un sorriso.

8- il tuo ingrediente preferito in cucina  Il peperoncino e lo zenzero.

9- dolce o salato? Salato, ma anche dolce.

10- il viaggio più bello della tua vita Il viaggio di nozze ad Oslo e Stoccolma ed anche la mia esperienza di un anno in Irlanda.

Weekend gustoso…!

Mi sono connessa a WordPress per caricare la ricettina di Gamberetti e Rucola di mia madre, ma ho trovato una bacheca piena di interessanti ricettine delle mie amiche blogger…

Imma in cucina ha presentato sul suo blog un tortino di patate e prosciutto da leccarsi i baffi.

Dolce Amara Deliziosa invece ha proposto un piattino veramente molto raffinato fatto con Pere e Provolone.

Le uova in cocotte di Ricette, Pensieri e Idiozie era una ricetta che cercavo da parecchio e che presto rifarò… dove solo comprare le cocottes per cucinare le uova 😛

Il mondo di Ortolandia, come direi se vivessi ancora a Roma, NON S’E’ REGOLATA! La pizza alla parmigiana che ha proposto sul suo blog mi ha fatto venire l’acquolina in bocca!

Ultima ma non ultima, la ricetta della Crostata di pasta frolla al cacao della mia Simi…. mamma mia che bontà!

Questo week-end mi avete fatto proprio ingolosire 🙂

Premio: The Versatile Blogger Award

Ciao a tutti!

Questo è un periodo proprio proficuo… Ho ricevuto un nuovo premio come Blogger.

Ringrazio Una Favola in Tavola “Il Mondo di Ortolandia” e A Cena da Julie e Pug per il gradito riconoscimento!!!!! 🙂

Cominciamo!

Le regole da seguire sono:

1. Mostrare il logo del premio ricevuto sul proprio blog
2. Ringraziare il o la Blogger che vi ha nominato
3. Scrivere 7 cose su di voi
4. Nominare altri 15 blog
5. Mettere il link dei blog nominati e informarli del premio ricevuto

Regola 1 : il Logo

versatile blogger award

The Versatile Blogger Award

 

 

 

 

 

 

 

Regola 2: Ringraziamento

Già fatto!!!!! 😛

Regola 3:  7 cose su di me che ancora non sapete!

  • Il simbolo del mio blog è una meletta, perché il mio soprannome è Mèla! Quand’ero piccola, non riuscendo a pronunciare il mio nome, mi chiamavo “Mèla” e così è rimasto fino ad oggi!
  • Mi piace cucinare, ma non solo: sono appassionata di tutto ciò con cui si può esprimere la propria creatività, perciò, grazie anche e soprattutto a mio marito, mi diletto nella pittura ma soprattutto nella pirografia.
  • Nell’articolo da me postato qualche giorno fa (che potrete leggere QUI), ho postato una foto con dei mestoli. Sono proprio i miei, pirografati da me medesima! 🙂
  • Mi piace tantissimo viaggiare e sperimentare nuovi sapori, per questo il mio blog è pieno di ricette “particolari” e multietniche. Quando viaggio con mio marito, alla fine diventa sempre un viaggio gastronomico e torniamo sempre con un paio di kg in più 🙂
  • Io e il mio adorato marito andiamo pazzi per le birre artigianali, tipo Kasteelbier Tripel, St. Stefanus, Hardcore IPA. Per questo, abbiamo deciso di comprarci il kit e… fare le birre a casa 🙂 Ne abbiamo già provate 5, a cui abbiamo dato un nome che ricordi il momento in cui la stavamo producendo e tutte con etichetta personalizzata 🙂
  • Le birre prodotte, insieme a varie schifezze culinarie come pop corn o patatine, le consumiamo la sera, quando comodi sul divano, avvolti nel piumone, ci guardiamo “How I Met Your Mother” e “The Big Bang Theory“.
  • Ho vissuto per un anno in Irlanda, amo questa terra! Parlare dell’Irlanda mi mette sempre un sacco di serenità, pace, nostalgia. Ho il mal d’Irlanda. Lo ammetto! Il mio sogno è poterci presto tornare accompagnata da mio marito, a cui vorrei dare la possibilità di conoscere questa terra meravigliosa e i suoi speciali abitanti! 🙂

Regola 4 e 5: Nomination e scambio link

Non credo di riuscire ad arrivare a 15 nomination, ma farò del mio meglio! 🙂

  1. Rebecca Antolini
  2. Le cosine buone
  3. Ascolta i Sapori
  4. La pappa pronta
  5. A casa di Simi
  6. Una Noce di burro
  7. Pane e Pomodoro
  8. Tanina in the wok
  9. Cook in Love

Uhhhh che fatica! Cercherò di aggiornare l’articolo, qualora riuscissi a scegliere gli altri “fortunati” 🙂

Per ora, vi lascio entrare nel magico mondo dei miei “colleghi” preferiti! 🙂

A presto!

Premio: Food Blog Award

Food Blog Award

Food Blog Award

Quando ho aperto questo blog, l’ho fatto per due motivi:

  1. Avere le mie ricette sempre a portata di click in qualunque parte del mondo mi trovassi;
  2. Fare una sorpresa a mio marito (all’epoca ci eravamo appena fidanzati, io dovevo pur essere sicura che rimanesse incastrato per sempre nelle mie maniglie dell’amore =D ).

Non immaginavo che avrei avuto tanti followers, tanti messaggi, addirittura un’intervista su TribuGolosa!

Ora, l’ultima delle più belle soddisfazioni: un riconoscimento/premio per il Food Blog Award direttamente dalla blogger Brontoloinpentola

Oltre al seppur misero ringraziamento virtuale che posso dare a chi mi ha fatto questo dono, è arrivato il momento, per me, di segnalarvi i blogs che ho scelto, anche se non è stato facile direi, per regalare anche a loro il mio riconoscimento, sperando che portino avanti questa simpatica idea.

I bloggers che ho selezionato per voi sono… (rullo di tamburi)….:

Ora tocca a voi! 😉