Primi Piatti : Risotto ai mirtilli

Questa è una ricetta un po’ particolare, ma io e mio marito amiamo gli abbinamenti alternativi!

Abbiamo scoperto l’esistenza del risotto ai mirtilli durante una vacanza direzione Aosta. Eravamo di sosta a Cassine (Alessandria), nel bellissimo Agriturismo “LA.TI.MI.DA”, la gentilissima famiglia che lo gestisce ci ha preparato una cena veramente di classe, dove spiccavano i prodotti tipici Piemontesi, ma non solo. Tra le tante pietanze, il risotto ai mirtilli è stato amore a primo assaggio. Come potevo dire di no al piacere di provarlo a rifare a casa?

Il primo esperimento è stato molto valido, ho preso una ricetta da internet con Erba Cipollina ed era buona, ma ancora non mi convinceva del tutto.

Così ieri ho fatto la spesa, ho trovato i mirtilli in offerta a “solo” 1,90€ ed ho detto “Perché no?! Proviamo!”

Oggi a pranzo ho inventato la ricetta da zero, con ingredienti differenti, usando l’erba cipollina solo come presentazione.

Ingredienti:

  • 2 bicchieri di Riso per risotti;
  • Brodo vegetale;
  • Mirtilli a volontà (io ne avevo circa 50 gr);
  • 1 scalogno;
  • 20 gr di burro;
  • 1 bicchierino di Brandy;

Preparazione:

  • Mettere a bollire dell’acqua con del brodo possibilmente vegetale;
  • In una pentola abbastanza grande o WOK, sciogliere il burro e far dorare lo scalogno sminuzzato.
  • Aggiungere i mirtilli (lasciarne qualcuno per guarnizione) e lasciarli ammorbidire sul fuoco per 5 minuti, quindi con un frullatore a immersione o con un mixer trasformare il tutto in una cremina, che andrà poi rimessa nella pentola.
  • Calare quindi il riso crudo, aggiungervi il brodo a mestoli poco alla volta, attendendo che si assorba per riaggiungerne altro, fino al termine della cottura.
  • Alzare quindi il fuoco e far evaporare il brandy.
  • Impiattare e guarnire con i mirtilli (e se volete con erba cipollina, come da foto)
Primi Piatti : Risotto ai mirtilli

Primi Piatti : Risotto ai mirtilli

Annunci

Primi Piatti: Risotto con Taleggio, Brandy e granella di Nocciole.

Eccoci di nuovo qui!
Ieri, dopo 10 ore di lavoro, torno a casa e mi diletto nella cena per allietare un maritino affamato e farmi perdonare di averlo lasciato solo tutto il pomeriggio! La ricetta l’ho letta online tempo fa ma non ricordavo di preciso nè i passaggi nè le quantitá, quindi ho fatto tutto più o meno ad occhio e devo dire che il risultato è stato ottimo!

Ingredienti:

  • 300 gr circa di riso carnaroli;
  • 1 scalogno sminuzzato;
  • 30-40 gr di burro;
  • 100 gr abbondanti di taleggio a cubetti;
  • brodo;
  • 15 nocciole tostate trasformate in granella;
  • 1/2 tazzina abbondante di brandy;
  • parmigiano reggiano;

Preparazione:

      Mentre portate ad ebollizione il brodo, stagliuzzate lo scalogno e fatelo dorare col burro in un saltapasta o wok capienti;
      Aggiungervi il riso crudo e farlo tostare qualche minuto quindi ricopritelo di brodo, aggiungendone altri mestoli fino a completa cottura.
      Intanto trasformate le nocciole in granella e il taleggio a pezzetti.
      Quando il riso sarà quasi cotto, aggiungervi il parmigiano, il taleggio e il brandy, e fate sciogliere a fiamma viva
      Impiattate e fate cadere la granella di nocciole tostate, quindi servite!

Il risultato è questo:
20131015-214011.jpg